I denti dei bambini si possono cariare dal momento della loro eruzione in bocca, non c’è una protezione naturale. Ma come agire per prevenire i dentini cariati? Nel nostro articolo ti daremo qualche consiglio

Quando nascono i primi dentini?

Prima di parlare di dentini cariati, partiamo dal principio: quando nascono? Il primo dentino da latte spunta in bocca intorno ai 4-8 mesi di vita e si tratta di uno dei due incisivi centrali inferiori, seguito a breve distanza dall’altro e dai successivi. 

A volte il primo dentino spunta più tardi, può anche capitare che non spunti prima dei 12 mesi. Spesso i genitori si preoccupano, perché associano il ritardo dell’eruzione al manifestarsi di qualche malattia o alla carenza di qualche sostanza nutritiva. In realtà tale preoccupazione non è fondata, perché ogni bambino presenta una propria tipologia di crescita, quindi ci sono bambini i cui denti da latte erompono a 4 mesi e altri in cui i dentini spuntano solo verso i 10 mesi.

dentini cariati

Dentini cariati: cosa sono le carie da biberon?

Si chiama BBTD (Baby bottle tooth decay) ed è una vera e propria sindrome che colpisce i bambini sotto i 3-4 anni di età a causa di cattive abitudini e di una scorretta igiene orale, che portano ad avere i dentini cariati in tenera età.

Molti genitori per far calmare il bambino che piange o fa capricci, lasciano che il pupo si addormenti con il biberon contenente latte o altre sostanze cariogene, o con il ciuccio imbevuto di sostanze zuccherine. Questa abitudine è da evitare ad ogni costo poiché porta nella maggior parte dei casi ad avere i dentini cariati, con carie anche molto estese.

Dentini cariati: la prevenzione nasce dalla consapevolezza

La carie è l’infezione cronica più comune in età pediatrica a livello mondiale: questo disturbo colpisce il 52% dei bambini tra i 6 e gli 8 anni. 

In passato i dentini da latte erano considerati poco importanti: la loro natura provvisoria determinava una scarsa considerazione dello stato di salute degli stessi, destinati comunque ad essere sostituiti dalla dentatura permanente. 

Niente di più sbagliato poiché, oltre ad essere i naturali mantenitori dello spazio che accoglierà i definitivi,  i denti da latte sono fondamentali per il corretto sviluppo delle ossa mascellari, del processo di deglutizione (che, in mancanza di una dentatura sana, può estendersi oltremodo, fino all’età in cui il bimbo dovrebbe invece masticare) e del processo di fonazione e di pronuncia.

Dentini cariati: la prevenzione nasce dalla consapevolezza

La carie è l’infezione cronica più comune in età pediatrica a livello mondiale: questo disturbo colpisce il 52% dei bambini tra i 6 e gli 8 anni. 

In passato i dentini da latte erano considerati poco importanti: la loro natura provvisoria determinava una scarsa considerazione dello stato di salute degli stessi, destinati comunque ad essere sostituiti dalla dentatura permanente. 

Niente di più sbagliato poiché, oltre ad essere i naturali mantenitori dello spazio che accoglierà i definitivi,  i denti da latte sono fondamentali per il corretto sviluppo delle ossa mascellari, del processo di deglutizione (che, in mancanza di una dentatura sana, può estendersi oltremodo, fino all’età in cui il bimbo dovrebbe invece masticare) e del processo di fonazione e di pronuncia.

dentini_cariati

CONTATTACI

No Comments

Post A Comment

×

Ciao! Scrivici su WhatsApp!

×